News

Spesa Aspettata o Donata: Semi Di Vita offre la sua "Bontà Comune"

Spesa Aspettata o Donata: Semi Di Vita offre la sua "Bontà Comune"

Sei anni fa nel cuore di Japigia, un quartiere di Bari, è iniziata un'avventura chiamata Semi Di Vita. Dopo aver avuto per tre anni un fondo agricolo ad uso gratuito in cui il sogno era quello di creare un'aula di laboratorio per sensibilizzare alla dieta mediterranea e alla sana alimentazione, Semi Di Vita ha fatto un lavoro enorme recuperando una terra abbandonata e ristrutturando un'antica masseria.
Ancora prima nel 2011, il progetto ha mosso i primi passi a Casamassima (BA), vedendo i soci della Cooperativa impegnati nella coltivazione di un piccolo orto sociale per l’inserimento lavorativo dei diversamente abili. Il salto da Casamassima a Bari si è tradotto in un cambiamento importante: da 2.000 metri a 20.000 metri di terreno, una sfida impensabile.
Ad oggi, grazie al lavoro dei soci della Cooperativa, l’orto produce ortaggi stagionali, fichi, fichi d’india e spezie: tutto rigorosamente biologico.
A novembre 2018 hanno vinto un bando di gara emanato dal Comune di Valenzano (BA), aggiudicandosi 260.000 mq confiscati alla mafia
Nel 2015 è stato inaugurato insieme ad altre tre Cooperative Sociali il marchio Bontà comune: una parte dei prodotti freschi, coltivati nelle terre dedicate all’agricoltura sociale, vengono trasformati in conserve alimentari.

In questo periodo di emergenza da COVID-19 Semi Di Vita ha vissuto come molti grosse difficoltà, soprattuto perché numerose fiere ed eventi sono stati annullati. 
In virtù di questo, molti dei loro clienti-sostenitori hanno scelto di fare delle donazioni. Nello spirito della Cooperativa, i soci si sono domandati come investire queste donazioni, oltre che per sostenere le spese di questo periodo di immobilità, anche a favore di chi in questo momento non ha possibilità di procurarsi il cibo.
È nata così l'iniziativa Spesa Aspettata o Donata: "aspettata" se il cliente decide di attendere la raccolta dei prodotti freschi che nei prossimi giorni saranno pronti in campo; "donata" se il cliente sceglie di tradurre il proprio contributo in merce destinata alle Associazioni della rete di solidarietà locale con cui la Cooperativa collabora, tra cui Avanzi Popolo.
Ad oggi sono state donate 1.600 bottiglie di salsa di pomodoro e 350 vasetti di marmellata: all'Associazione Progetto Carbonara, alla Caritas parrocchiale Comunione è vita di Casamassima (BA), alla Parrocchia della Cattedrale di Bari per la Mensa di Santa Chiara, all'Emporio solidale del Comune di Bari, alla Comunità Spazio esse di Altamura (BA) e all'Emporio solidale del Comune di Valenzano. 
In occasione del Lunedì dell'Angelo, in collaborazione con la Parrocchia San Sabino di Bari, Avanzi Popolo e grazie anche all'aiuto di alcuni ristoratori della città, Semi Di Vita ha donato circa 400 bottiglie di salsa di pomodoro per allesitre il pranzo della mensa dei poveri.
Attualmente il totale della spesa donata si aggira intorno ai 3.000 euro: un risultato inaspettato che ha commosso tutti.

La Fondazione Vincenzo Casillo ha scelto di sostenere con un contributo di € 5.000 l'impegno, la trasparenza e la devozione con cui Semi Di Vita opera sul territorio ormai da anni, dimostrando soprattutto in questo momento di estrema difficoltà attenzione e sensibilità nei confronti di chi vive nel disagio.



Questo sito utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie necessari per un’analisi del traffico del presente portale necessari al suo funzionamento e a fornire funzionalità dei social media. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner o proseguendo in qualsiasi modo la navigazione sul sito acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

ok, acconsento

FONDAZIONE VINCENZO CASILLO
Via Sant'Elia z.i.
70033 Corato | Puglia | Italy
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cod. Fisc. 92057130723


Iscrizione Newsletter

Ho letto la privacy policy e acconsento