Logo
Stampa questa pagina

Emergenza alimentare COVID-19: Casillo Group dona alle Associazioni del territorio

Emergenza alimentare COVID-19: Casillo Group dona alle Associazioni del territorio

In questo periodo di emergenza da COVID-19 le povertà strutturali emerse in modo più evidente sono quella alimentare e quella sanitaria, entrambe molto gravi perché minano i diritti fondamentali all'alimentazione e alla salute.
Già dal 2008 l'Associazione Orizzonti con il suo progetto "Opera Solidale" ha cercato di fronteggiare lo sviluppo e l'estensione di queste povertà generate da una contraddizione paradossale: un eccesso di produzione che genera un eccesso di spreco.
Migliaia di tonnellate di alimenti diventano rifiuti causando inquianamento ambientale e sottrazione di risorse dal circuito della donazione. Ogni anno in Italia vengono sprecati circa 45 kg di alimenti pro-capite, pari ad un controvalore di 12,3 miliardi di Euro.
Dal 2008 Orizzonti ha acquisito 30 strutture convenzionarte, di cui 20 situate in Puglia e 10 a Roma, diventando un importante punto di riferimento per il Terzo Settore nella BAT e non solo. Nel 2017 l'Associaizone è stata premiata con il certificato di trasparenza IO DONO SICURO, rilasciato dall’Istituto Italiano Donazione (I.I.D.) che annovera esclusivamente le organizzazioni di volontariato certificate, con la finalità di assicurare una garanzia che tuteli i donatori.
Ad oggi si moltiplicano le richieste di adesione al loro progetto-network "INSIEME" che ha lo scopo di unire in un team anti-povertà e anti-spreco una serie di attori: donatori, associazioni, istituzioni pubbliche e private, scuole, enti benefici pubblici e privati.

Il Gruppo Casillo è da lungo tempo partner dell'Associazione Orizzonti con il marchio Selezione Casillo, contribuendo alla diffusione delle risorse del settore alimentare a beneficio di tutte le istituzione benefiche convenzionate con Orizzonti, ponendo inoltre le basi per un grande progetto extra-regionale partito dalla capitale nel 2016 che ha coinvolto numerosi enti benefici tra cui I missionari di Madre Teresa di Calcutta, la comunità di S. Egidio e molte altre che collaborano con il Vaticano.
Nelle ultime settimane, mentre da una parte si lotta per fronteggiare il contagio e gli effetti devastanti del COVID-19, dall'altra si lotta con uno degli effetti collaterali del sistema: la povertà.
Durante questa pandemia le r
ichieste di aiuto da parte di singoli individui e delle famiglie disagiate sono aumentate in modo esponenziale. Orizzonti insieme alla Fondazione Vincenzo Casillo, con anche il prezioso supporto della Casillo Group, stanno cercano di dare delle risposte immediate, con l'intento di sostenere e lenire quello che sta diventando un nuovo drammatico allarme in tutto il territorio.
Dall’inizio dell’emergenza la Casillo Group attraverso Orizzonti ha distribuito a 2000 famiglie in vari comuni del nord-barese circa 12.000 kg di farina e 2.000 kg di derrate miste.

500 Kg di farina sono stati donati anche all'Associazione Regaliamoci un sorriso ONLUS di Molfetta (BA) che si occupa di fronteggiare le emergenze sociali del territorio e fare sistema con le realtà che già si adoperano a servizio degli ultimi.
Circa 200 famiglie si alimentano attraverso il loro Social Market Solidale, un vero e proprio supermercato di piccole-medie dimensioni dove persone e nuclei familiari, italiani e stranieri, residenti o domiciliati, in condizioni di reale difficoltà e disagio lavorativo, economico e sociale, possono trovare un aiuto.




casillogroup logo interno15 w