News

2° Edizione Sognitudo 2030: un'energia che conduce al cambiamento sostenibile

2° Edizione Sognitudo 2030: un'energia che conduce al cambiamento sostenibile

Torna anche quest'anno la 5° Edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, il più grande e noto evento italiano organizzato da ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) che si pone l'obiettivo di sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, istituzioni e associazioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale e incentivare un cambiamento culturale che permetta all'Italia di attuare gli obiettivi dell'Agenda 2030 dell'ONU.
Di fatto il Festival è il frutto della collaborazione di tutti: i singoli eventi possono essere organizzati da chiunque voglia contribuire a portare l’Italia e il mondo su un sentiero di sviluppo sostenibile.

Questa quinta edizione 2021 si terrà dal 28 Settembre al 14 Ottobre in tutta Italia e in rete. Ci saranno centinaia di iniziative tra convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri e documentari.
La Fondazione Vincenzo Casillo rinnova il sodalizio con la direzione artistica del regista teatrale Francesco Martinelli e aderisce al Festival riproponendo anche quest'anno la 2° Edizione di Sognitudo 2030, con l'intento di aumentare conoscenza e consapevolezza sui temi dello sviluppo sostenibile, far circolare informazioni, condividere buone pratiche e stimolare nuove idee.
La manifestazione è patrocinata dal Comune di Corato, in collaborazione con Teatro delle Molliche, Associazione Culturale FOS, Secop Lab, Arcadia Kinema, Associazione Musicale Fausto Zadra, Circolo Laudato Sì di Corato, Associazione Mobius Circle e Buoncampo. 

Il nome Sognitudo indica la misurazione del sogno: è una misura come la magnitudo per l'energia sprigionata da un evento sismico. Esprime il sogno di un'energia vitale che conduce al cambiamento.
Pone l’attenzione su quanto accade nell’ambiente urbano ed extraurbano che ci circonda: la città, i cittadini e il territorio, sono i punti di partenza per un’analisi critica e consapevole. 
L'evento propone numerose attività pensate per informare e formare circa gli obiettivi dell’Agenda 2030, un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità sottoscritto nel settembre 2015 dai governi dei 193 Paesi membri dell’ONU, e coinvolge cittadini, associazioni, parrocchie, imprenditori e scuole. Un’intera comunità di persone di buona volontà che diventa soggetto collettivo sognante e generatore di buone pratiche; una collettività che costruisce in modo consapevole il cambiamento sostenibile.

Il programma prevede:

28 Settembre ore 19.00 - Parrocchia Sacra Famiglia
CHIAMALA CITTA' (Chi Ama La Città)
Percorso musicologico “Musica sull’acqua fra ‘800 e ‘900” a cura dell’Associazione Musicale Fausto Zadra
Proiezione dei cortometraggi della prima edizione alla presenza dei partecipanti e delle Associazioni coinvolte
Presentazione del Laboratorio di comunicazione espressiva per una città sostenibile: “Cape di ferro – storie di fontanine” a cura della Fondazione Vincenzo Casillo in collaborazione con Teatro delle Molliche e Arcadia Kinema

Intervengono: 

Francesco Martinelli – Direttore artistico 
Cardenia Casillo – Fondazione Vincenzo Casillo
M° Filippo Balducci – Percorso musicologico
Michele Pinto – Educatore al linguaggio audiovisivo
Martina Fariello – Buoncampo 

“Cape di ferro – storie di fontanine” è un percorso laboratoriale rivolto alle Parrocchie con la possibilità di conoscersi e condividere uno stesso progetto di approfondimento sulla tematica proposta rispetto a più approcci: accesso equo all’acqua potabile; migliorare la qualità dell’acqua; affrontare la carenza idrica; partecipazione delle comunità locali nel miglioramento della gestione dell’acqua; ridurre l’impatto ambientale. La sceneggiatura sarà ricavata da esperienze personali, da giochi di improvvisazione, da racconti autobiografici. Il laboratorio sarà condotto da Francesco Martinelli, mentre le riprese e il montaggio video saranno curate da Michele Pinto.

1 Ottobre ore 18.30 – Chiostro Palazzo di Città
(La mostra sarà visitabile dal 1 al 09 Ottobre)
I RACCONTI DI ULIVO. RADICI, TERRA, ANIMA.
Vernissage e conversazione sul tema a cura di Associazione culturale FOS
Introduce e coordina Raffaella Leone – PR Secop edizioni

Saluti:

Corrado De Benedittis – Sindaco di Corato
Cardenia Casillo – Fondazione Vincenzo Casillo
Francesco Martinelli – Direttore artistico Sognitudo 2030
Cettina Fazio Bonina – Presidente Associazione Porta d’Oriente
Peppino Piacente – Editore Secop edizioni

Intervengono:

Lucia Anelli – Critico d’Arte
Angela De Leo – Poetessa scrittrice
Mario Sicolo – Giornalista, scrittore
Angelo Santoro – Presidente Cooperativa sociale “Semi di vita”
Interfaccia musicale a cura di: Vincenzo Mastropirro (flauto) e Leonardo Di Gioia (fisarmonica) 

“I racconti di ulivo” è una mostra dedicata all’artista Enzo Morelli che ha fatto dell’ulivo il tratto distintivo della sua arte visiva. Ai suoi dipinti si aggiunge una pubblicazione con un ricco apparato di testi di autori vari che commentano i suoi quadri e spaziano anche attraverso la letteratura, il racconto, la poesia, i temi impegnati della salvaguardia dell’ambiente.


1 Ottobre ore 19.00 – Chiesa di San Vito
(la mostra sarà visitabile dal 1 al 4 Ottobre orario: 19.00 -21.00)
PROGETTO "LA MIA TENDA È IL CREATO". NUOVI STILI DI VITA SPIRITUALITÀ E PRATICA DELL’ECOLOGIA INTEGRALE
Mostra a cura di Circolo Laudato Si’ Corato in collaborazione con Pax Christi Italia

La mostra allestita dal Circolo Laudato Sì di Corato propone un incontro con la “Laudato Si'” che si esprime in gesti concreti e in un cambiamento reale dei rapporti con il Creato, a partire dai gesti e dalle scelte quotidiane.
Si tratta di un’iniziativa promossa da Pax Christi Italia e dalla rivista Mosaico di Pace, realizzata con i fondi dell’Otto per mille della Chiesa Cattolica e inserita tra le azioni realizzate in rete con il Movimento Cattolico Globale per il Clima (GCCM) per il “Tempo del Creato”, l’anno che Papa Francesco ha chiesto di dedicare all’approfondimento e alla messa in pratica dell’enciclica Laudato Si’.
La mostra invita a vedere nei comportamenti quotidiani le relazioni che ci connettono alle persone e ai popoli attraverso l’impatto che le nostre azioni hanno sul pianeta, non solo in termini di effetti sull’ambiente, ma anche riguardo ai meccanismi che creano inequità o equità, a seconda delle nostre scelte.


2 Ottobre ore 18.30 – Palestra scoperta Scuola “Santarella”
VITE IN BICICLETTA
Riflessioni sulla mobilità sostenibile a cura di Associazione FOS

Intervengono:

Filippo Tito - Ciclo Murgia
Agostino Picicco – scrittore
Tommaso Depalma - sindaco di Giovinazzo / responsabile della mobilità sostenibile della città metropolitana
Mariangela Fiore - professoressa responsabile dei progetti PON sulla sostenibilità
Maurizio Carrer - Campione d'Italia ciclocross
Performance in bici degli alunni della Scuola “Santarella”
Interfaccia musicale a cura della CycleBand

7 e 8 Ottobre – Giardino della Scuola “C. Battisti”
PRECIOUS PLASTIC SALENTO
Workshop sul riciclo della plastica rivolto agli alunni delle Scuole Secondarie di I° Grado a cura di Associazione Mobius Circle APS

Precious Plastic nasce nel 2013 a opera di un giovane designer olandese, Dave Hakkens, che progetta quattro macchinari in grado di riciclare la plastica su piccola scala per creare nuovi oggetti funzionali e duraturi.
L’attività didattica permette di assistere in diretta al processo di riciclo della plastica, dalla triturazione di un flacone usato, e alla trasformazione delle scaglie ottenute dal processo di triturazione in un nuovo oggetto funzionale e duraturo, attraverso la successiva fusione e l’iniezione della plastica fusa all’interno di stampi ad hoc. In questo modo si avrà cognizione di come la plastica sia un materiale prezioso, che disegnato e utilizzato correttamente può durare in eterno, e che pertanto non si presta a essere utilizzato come materiale usa e getta.
I partecipanti potranno cimentarsi direttamente nell’utilizzo dei macchinari e portare a casa un oggetto compiuto. Accanto alla parte pratica sul riciclo, viene proposto un momento dedicato alla comprensione della problematica dell’inquinamento e all’educazione a un consumo e utilizzo più accorto di questo materiale, sempre attraverso modalità ludiche e interattive.


08 Ottobre ore 18.30 – Chiostro Palazzo di Città
PROGETTIAMO UN NUOVO DIGITALE UMANO
Incontro-dibattito a cura di Secop Lab
09 Ottobre ore 10.00
Confronto in videoconferenza tra studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado a cura di Secop Lab, trasmesso in differita sulla pagina Facebook della Fondazione Vincenzo Casillo.
Un incontro che avrà come protagonisti alunni, docenti, genitori, imprenditori, dirigenti e politici e che si ispira al libro "Progettare con i ragazzi un Nuovo Digitale Umano" (SECOP Edizioni 2020) a cura di Lorella Rotondi.
Come si legge nel libro, una delle sfide che il futuro prospetta alla scuola è quella di aiutare gli studenti e sviluppare, in modo responsabile e sostenibile, la loro intelligenza umano- digitale per governare i cambiamenti e far fronte alle potenziali minacce tecnologiche.
Da questo si partirà per comprendre insieme come si può realizzare un Progetto in sinergia con l’Universo.

 
dal 18 al 21 Ottobre – Scuole Primarie
SCARTOON (NO ALLA CULTURA DELLO SCARTO E DELLO SPRECO)
Spettacolo rivolto agli alunni a cura di Teatro delle Molliche in collaborazione con Comune di Corato – Assessorato alle Politiche Educative e Culturali 

Lo spreco è legato a una “cultura dello scarto”, che riguarda    chiaramente i prodotti, ma sempre più anche le persone. Lo scopo è quello di approfondire la materia, favorire un atteggiamento critico al fine di essere capaci di interpretare diversi temi in maniera consapevole; evidenziare le cause e i comportamenti che portano allo spreco; ribadire la necessità che ci sia una vera inclusione sociale.

L’ingresso agli eventi aperti al pubblico è previo invito sino ad esaurimento dei posti consentiti dalla normativa anti-Covid. Indispensabile esibire il Green pass.
Se siete interessati a partecipare mandate una email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Gli eventi saranno visibili in differita sulle pagine Facebook di Sognitudo 2030 e di Fondazione Vincenzo Casillo.

Info: 3384234106
Siti web:  www.fondazionecasillo.it / www.buoncampo.it

Questo sito utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie necessari per un’analisi del traffico del presente portale necessari al suo funzionamento e a fornire funzionalità dei social media. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner o proseguendo in qualsiasi modo la navigazione sul sito acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

ok, acconsento

FONDAZIONE VINCENZO CASILLO
Via Sant'Elia z.i.
70033 Corato | Puglia | Italy
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cod. Fisc. 92057130723


Iscrizione Newsletter

Ho letto l'informativa newsletter e acconsento