News

UICI Bari e lo sport per non vedenti

UICI Bari e lo sport per non vedenti

La Fondazione Vincenzo Casillo ha scelto di sostenere per l'anno 2020 le attività dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Unione Italiana Ciechi di Bari (UICI), specificatamente per gli sport del calcio a 5, lo showdown e il nuoto.
Lo showdown è una disciplina praticata da non vedenti e ipovedenti inventata da Joe Lewis, un canadese non vedente, negli anni '60.
L'incontro viene disputato tra due giocatori su un tavolo rettangolare, con angoli arrotondati, che ad ogni estremità possiede un'area di porta. I giocatori utilizzano racchette di legno di solito di forma rettangolare o stondata sui quattro bordi, con le quali colpiscono una palla sonora di plastica dura del diametro di circa 6 cm. Nel muoversi la palla sonora produce un suono, in modo tale da poterne percepire la direzione e la velocità.
Lo scopo del gioco è lanciare la palla nella porta dell'avversario.
Il calcio a 5 invece è una disciplina che mette le sua radici in Sudamerica fin dal 1980. Il primo campionato nazionale in Europa ha avuto luogo nel 1986 in Spagna. Dal 2004 è stata inserita nelle disciline praticate alle Paralimpiadi.
Il campo di gioco nel calcio a 5 è all'aperto, di forma rettangolare. Si gioca con sponde laterali, posizionate a destra e sinistra. Le sponde sono costruite in materiali diversi (legno, fibra, policarbonato) alte dai 100 ai 130 centimetri, in modo tale che la palla possa uscire solo dalle linee di fondo. 
Il pallone è costruito in modo da poter essere acusticamente individuato: tra la camera d'aria e l'involucro esterno sono presenti dei sonagli in acciaio che emettono un suono udibile dagli atleti.
Le squadre sono composte da 4 giocatori di movimento non vedenti e da un portiere vedente. Per lo sviluppo del gioco, è necessario anche un altro giocatore vedente posizionato dietro la porta avversaria chiamato guida all'attacco. Pertanto i 4 giocatori non vedenti sono guidati, fuori dal campo, dall'allenatore per il centro campo e dalla guida retro porta per l'azione d'attacco, mentre il portiere in campo guida la difesa. Per regolamento nessun altro può parlare durante il gioco: la guida retro porta, l'allenatore e il portiere possono parlare soltanto quando la palla si trova nella propria zona di pertinenza.

Numerose sono le tappe di svariati tornei che attendono l'Associazione, prime tra tutte il 7, 8 e 9 Febbraio 2020 a Silvi Marina (TE) per lo showdown




Questo sito utilizza i cookie

Questo sito web utilizza i cookie necessari per un’analisi del traffico del presente portale necessari al suo funzionamento e a fornire funzionalità dei social media. Se vuoi saperne di più consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner o proseguendo in qualsiasi modo la navigazione sul sito acconsenti all’uso dei cookie. Leggi di più

ok, acconsento

FONDAZIONE VINCENZO CASILLO
Via Sant'Elia z.i.
70033 Corato | Puglia | Italy
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cod. Fisc. 92057130723


Iscrizione Newsletter

Ho letto la privacy policy e acconsento