Logo
Stampa questa pagina

I giganti della montagna: una nuova sfida teatrale di impegno civile

I giganti della montagna: una nuova sfida teatrale di impegno civile

Circa un anno fa la Fondazione Vincenzo Casillo ha già sostenuto il Teatro delle Molliche per il bellissimo progetto "Legami", uno spettacolo teatrale di impegno civile tenutosi presso il Teatro Comunale di Corato (BA).
Quest'anno ancora insieme al regista, insegnante e attore teatrale Francesco Martinelli, la Fondazione contribuisce a dare forma ad una nuova idea nata dalla sinergia tra Luigi D'onofrio, Presidente dell'UICI sezione di Corato, il Teatro delle Molliche e Buoncampo. Si tratta di un nuovo progetto che si rivolge in particolar modo alle persone ipovedenti e non vedenti.
La nuova sfida è tentare di concepire la realtà alimentando la fantasia, perché l'immaginazione si traduce nella straordinaria capacità di vedere attraverso gli occhi della mente.
Il progetto consiste nella rappresentazione dello spettacolo teatrale "I giganti della montagna" l'ultima opera di Luigi Pirandello
Il cast degli attori sarà costituito da persone vedenti; il pubblico assisterà allo spettacolo con occhi bendati da apposite mascherine distribuite in teatro. L'intenzione è quella di offirre la stessa modalità di partecipazione e percezione dello spettacolo, perché si possa sorbirlo utilizzando esclusivamente l'udito, supportati anche da audiodescrizioni.
Ascoltando, il pubblico potrà proiettare nella propria mente un teatro visionario.
È un gioco che induce a riflettere sulla dimensione quotidiana dei non vedenti, un modo per proporre una visione dell'evento artistico tale da cambiare il proprio modo di pensare
Il debutto è previsto per il giorno 30 Aprile 2020 presso il Teatro Comunale di Corato (BA). 


La bellezza delle cose esiste nella mente di colui che le contempla. 

(Hume)

casillogroup logo interno15 w